Atacmarathonclub

sezione podismo del Dopolavoro Atac - Cotral

Atac conquista il 6° Titolo consecutivo al 36° Meeting di Podismo ANCAM

FERRARA – 6 Giugno 2015

di Riccardo Formai

DSCN3005a

 

La splendida Ferrara ha ospitato il consueto appuntamento annuale con il Campionato Italiano di Podismo riservato ai Circoli Autoferrotranvieri e patrocinato dall’ANCAM. La città, centro artistico di prim’ordine a livello europeo già durante Medio Evo e Rinascimento e riconosciuta Patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO, è ancora quasi completamente circondata dalle mura medievali, ancora in perfetto stato. Proprio il tratto settentrionale della cinta muraria è stato la pregevole cornice del percorso di gara che ha visto al via, sotto un sole cocente, più di 60 atleti provenienti da 5 città e appartenenti ai 4 Circoli partecipanti: G.Dozza di Bologna-Ferrara (organizzatori e padroni di casa); Dopolavoro Atac Marathon Club Roma; Fondazione ATM Milano; Cral CSPT Salerno.

DSCN3019b

In partenza si evidenzia subito un sano impeto competitivo, soprattutto tra i primi che scattano ad un ritmo molto sostenuto. Il terreno sterrato, i molti brevi saliscendi tra la parte alta e quella bassa delle mura e, soprattutto, l’afoso caldo infernale fanno subito capire che non è una gara facile. Molti, compreso il sottoscritto, subiscono infatti un calo rilevante del ritmo a circa metà gara e neanche il ristoro riesce a mitigare la fatica. In questa fase si cerca di recuperare un po’ le energie nel tentativo di accelerare poi nella parte finale, considerando anche la distanza totale di circa 10,300 km. Fortunatamente, gli ultimi 2 km quasi interamente ombreggiati da alberi e l’arrivo leggermente in discesa consentono a tutti di sprintare verso il traguardo, sfiancati ma appagati.

Per la classifica finale bisogna, come sempre, attendere i calcoli dei punteggi, secondo il nuovo regolamento. Dopo un ottimo pranzo, iniziano le premiazioni. Purtroppo, nonostante 10 piazzamenti nelle prime 20 posizioni, non riusciamo a calcare il podio assoluto che vede Milano al 1° e 3° posto e Bologna-Ferrara al 2°. Il nostro Gialnuca Paregiani che si piazza ottimo 4°. In compenso, facciamo incetta di premi di categoria che ci fanno ben sperare per il risultato finale: Cat. D, 1° Gialnuca Paregiani, 3° Riccardo Formai, 5° Marco Perugini; Cat. F, 1° Maurizio Giorgini, 2° Marco Mercuri, 3° Antonio Fornari, 4° Dario Mela Massabò; Cat. G, 2° Magno Sordi, 3° Luciano Martini; Cat. H, 1° Giovanni Paoloni; Cat. I, 3° Carlo Paoletti.

La vittoria a Squadre è incerta perché, oltre agli storici avversari di Milano, la squadra di Bologna-Ferrara si è rivelata numerosa e agguerrita. Al 4° posto si classifica Salerno, con solo 2 atleti, Milano solo al 3° posto quest’anno con 16 presenze, Bologna-Ferrara conquista il 2° posto con 20 atleti e Roma vince per il 6° anno consecutivo il Trofeo con i 19 campioni del Dopolavoro Atac Marathon Club che sollevano l’imponente e meritata coppa.

Doverosa menzione per il nostro veterano Antonio Mancini, classe 1935, che quest’anno ha potuto nuovamente partecipare dopo un infortunio dando il suo personale contributo alla classifica. Purtroppo le categorie adottate in questa edizione non hanno permesso di ottenere né a lui né ad Antonio Ponziani, classe 1938, un premio che sarebbe stato più che meritato.

 

DSCN3190

Updated: 8 luglio 2016 — 12:56
Atacmarathonclub © 2016 | Powered by NextHosting Frontier Theme
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: